RADIOLOGIA GENERALE (DIGITALE)


Radiologia Digitale

L’esame radiografico digitale viene condotto in maniera sostanzialmente analoga a quello tradizionale, utilizzando le normali fonti di radiazioni.
Rispetto all’esame tradizionale la radiografia digitale, pur presentando una minore risoluzione spaziale, presenta numerosi vantaggi:
primo fra tutti, quello della possibilità di elaborazione delle immagini, poi la risoluzione di contrasto e la perfetta linearità della curva dose/esposizione.
Tutto ciò porta a due importanti conseguenze:

  1. tutti gli esami sono esposti e leggibili correttamente e si azzerano gli scarti
  2. è possibile ridurre significativamente la dose di esposizione al paziente.

Le indagini radiologiche si avvalgono in alcuni casi di mezzi di contrasto radio-trasparenti (aria) o radio-opachi (es. Bario) per dare rilievo ai contorni dell’organo osservato, rendendone più semplice l’analisi.
Gli esami radiologici ai fini diagnostici vengono utilizzati per lo studio dell’apparato scheletrico, respiratorio, digerente e uro-genitale, fornendo importanti informazioni circa anomalie anatomiche, processi infiammatori e/o degenerativi, lesioni traumatiche, processi neoplastici, presenza di corpi estranei, ecc.

Presso la nostra struttura è possibile effettuare esami di radiologia generale concernenti:

  • apparato respiratorio
  • apparato scheletrico
  • apparato digerente
  • apparato urinario
  • apparato genitale femminile
  • clisma opaco a doppio contrasto
  • tenue seriato

MAMMOGRAFIA DIGITALE (LOW DOSE)


Mammografia

Viene eseguita usando una bassa dose di raggi X (circa 0,7 mSV) con un mammografo, posizionando la mammella su un apposito sostegno e comprimendola mediante un piatto di materiale plastico, detto compressore.
Normalmente si eseguono 3 proiezioni per ogni mammella (obliqua, laterale, assiale).
L’esame è consigliato a tutte le donne di età superiore ai 40 anni, ed ha come finalità principale la diagnosi precoce del tumore della mammella.
Viene eseguito (con alcune eccezioni) ogni 12 mesi e spesso associato o intervallato con l’ecografia mammaria.
Infine, è preferibile eseguire l’esame mammografico fra il 5° e il 12° giorno del ciclo, quando nella donna in età fertile i livelli ormonali influiscono meno sulla densità della mammella.

RADIOLOGIA ODONTOIATRICA (DIGITALE)


Radiologia Odontoiatrica

CONE BEAM TC (DENTASCAN)

Cone Beam

Trattasi di un software di ricostruzione dedicato allo studio delle arcate dentarie a basso dosaggio e costi contenuti.
Questa tecnica, per il dentista, è diventata un imprescindibile supporto nella pianificazione terapeutica e nella valutazione e follow-up delle procedure di implantologia sia tradizionale che avanzata.
L’indagine utilizza un’apparecchiatura che si basa sul principio della TC a doppio fascio conico che offre immagini 3D delle arcate dentarie con un’elevatissima qualità di dettaglio.

TELECRANIO E CEFALOMETRIA

Cefalometria

La teleradiografia cefalometrica è un esame richiesto dai dentisti per valutare le diverse anomalie di costituzione, sviluppo e posizione dei denti e delle ossa mascellari, allo scopo di prevenire, eliminare o ridurre tali anomalie, cercando di riportare gli organi deputati alla masticazione e il profilo facciale nella loro posizione più corretta possibile.
Nella radiografia devono essere rappresentati nel miglior modo possibile quei denti e quelle strutture ossee che poi il medico dentista deve poter riconoscere per tracciare in modo preciso le linee del tracciato cefalometrico.
La teleradiografia può essere eseguita in 3 proiezioni: laterale, postero-anteriore ed assiale.
L’esame non richiede nessun tipo di preparazione.

ORTOPANORAMICA

Ortopanoramica

L’ortopantomografia è una tecnica radiografica che produce un’immagine di denti, delle arcate dentarie e delle ossa mascellari e mandibolari su un’unica pellicola.
Utilizzando un ortopantomografo a tecnica digitale diretta la dose di raggi X assorbita dal paziente è inferiore di molte volte rispetto a quanto viene somministrato eseguendo tutte le radiografie endorali necessarie per visualizzare separatamente tutti i gruppi di denti.
L’ortopanoramica si esegue per lo studio panoramico dei denti, delle ossa alveolari e delle altre strutture radiopache che li circondano. Essa è fondamentale per un bilancio iniziale dello stato della bocca prima di un trattamento odontoiatrico; è inoltre indispensabile per valutare lo stato di dentizione nei soggetti in età di sviluppo, per evidenziare eventuali malformazioni dentarie o denti inclusi, per ricercare lesioni ossee, infiammatorie, cistiche, tumorali a carico degli alveoli o degli altri costituenti scheletrici che circondano i denti.
L’esame non richiede alcuna preparazione particolare.
Il paziente non deve avere oggetti metallici sul capo che potrebbero creare ombre che mascherano la visione delle arcate dentarie (orecchini, piercing linguali, altri monili).
Vengono inoltre rimosse protesi mobili e le dentiere.

STRATIGRAFIA A.T.M CONE BEAM

Stratigrafia

Quando è richiesto uno studio mirato delle articolazioni temporo-mandibolari (ATM) bisogna ricorrere a tecniche specifiche, ovvero la stratigrafia dell’ATM con apparecchio radiografico digitale per lo studio della disfunzione temporo-mandibolare.
Tale patologia si riflette su un alterato meccanismo dell’articolazione nei movimenti di apertura e chiusura della bocca.
Il sintomo tipico “click articolare” è dovuto alla dislocazione anteriore o interna del disco articolare che perde il suo naturale rapporto anatomico con il condilo mandibolare. Il “click” se trascurato può progredire con l’usura del disco fino alla perforazione e all’insorgenza di artrosi mandibolare con degenerazione dei tessuti ed importanti limitazioni nell’apertura orale.
Per ottenere un risultato ottimale la nostra struttura esegue attualmente l’indagine TC CONE BEAM che permette una completa valutazione volumetrica spaziale 3D con riduzione della dose di esposizione.

ECOGRAFIA


Ecografia

L’ecografia è un’indagine diagnostica che non utilizza radiazioni ionizzanti, ma ultrasuoni e si basa sul principio dell’emissione di eco e della trasmissione delle onde ultrasonore.
Le onde ultrasonore vengono generate da cristalli piezzoelettrici (cristalli di quarzo o ceramiche sintetiche) inseriti in una sonda che viene tenuta a contatto con la pelle del paziente con interposizione di un apposito gel.
Le onde ultrasonore attraversano i tessuti superficiali e profondi da cui possono essere riflesse, rifratte diffuse o attenuate.
Il segnale di ritorno è raccolto dalla stessa sonda, viene trasformato in segnale elettrico, elaborato al computer e presentato con immagini sul monitor.
Gli ultrasuoni (e le sonde) utilizzati hanno frequenze comprese fra i 2,5 Mhz e i 20 Mhz. La scelta della frequenza deve tenere presente la struttura da studiare e soprattutto il principio fisico che maggiore è la frequenza minore è la penetrazione del fascio ultrasonoro.
Le indagini ecografiche sono utilizzate come esame base o di filtro rispetto a tecniche “pesanti” come Tc o RM nello studio delle patologie degli organi addominali delle patologie tiroidee, mammarie, delle lesioni muscolo-tendinee, delle patologie vascolari ecc.ecc. e nel loro monitoraggio post-terapia.
A seconda del tipo di ecografia potrebbe essere richiesta una preparazione preliminare.
Presso la nostra struttura è possibile effettuare:

Ecografie Internistiche

  • Singoli organi
  • Addome completo
  • Parti molli e muscoli

Ecografie osteo-articolari

Ecografie ostetriche-ginecologiche

  • Sovrapubica
  • Endovaginale
  • Translucenza nucale o plica nucale
  • Ecografia morfologica
  • Ecografia flussimetrica

Ecografie pediatriche

ECO-COLOR-DOPPLER

ECOCOLORDOPPLER

Questa metodica permette la visualizzazione ecografica dei principali vasi sanguigni e lo studio del flusso ematico al loro interno. Si associa in tempo reale una immagine ecografica bidimensionale con un segnale doppler pulsato.
Si realizza così un’immagine che fornisce simultaneamente le due informazioni : morfologica e funzionale.
Con la tecnica color-doppler il segnale relativo alla variazione di frequenza, viene rappresentato mediante un colore, generalmente rosso per i flussi in avvicinamento e il blu per i flussi in allontanamento rispetto alla sonda. Si ottiene così una mappa cromatica in cui l’integrazione tra immagine morfologica e flussimetrica è ancora più immediata: infatti la mappa cromatica è direttamente sovrapposta all’immagine ecografia. L’Eco-Doppler e l’EcoColorDoppler hanno rivoluzionato la diagnostica delle malattie vascolari e cardiache con la possibilità di rilevare:

  • Stenosi / ostruzioni arteriose
  • Aneurismi
  • Trombosi venose superficiali e profonde
  • Insufficienza venosa
  • Steno/insufficienze valvolari cardiache
Potrebbe essere richiesta una preparazione preliminare .

ECOCARDIOGRAMMA

ECOCARDIOGRAMMA

E’ un esame ecografico che permette al medico di visualizzare le immagini del cuore e di valutare l’anatomia dei muscoli, delle valvole e delle altre strutture e funzioni del cuore.
Con l’ecocardiogramma il medico più precisamente potrà ricavare informazioni su:

  • Funzionamento delle cavità cardiaca e delle valvole
  • Circolazione sanguigna all’interno del cuore (con l’ecocardiografia doppler )
  • Infiammazioni della membrana cardiaca
  • Funzionalità del muscolo cardiaco dopo un infarto
  • Eventuali tumori
Non è richiesta nessuna preparazione preliminare.

MINERALOGRAFIA OSSEA COMPUTERIZZATA (MOC)


MOC

La Mineralometria Ossea Computerizzata(MOC) è un esame finalizzato alla determinazione del contenuto minerale osseo, di estrema utilità in varie patologie ma soprattutto imprescindibile in epoca pre-e post menopausale.
Allo scopo di fornire dati sempre più affidabili qualitativamente e quantitativamente, lo studio si è dotato di un apparecchio di ultima generazione, che rappresenta la tecnologia più avanzata oggi disponibile nella misurazione della massa ossea (HOLOGIC QDR Serie Discovery WI).
Tale apparecchio può eseguire scansioni di qualsiasi segmento corporeo ed è in grado di valutare il contenuto minerale osseo dell’intero scheletro, ma anche di misurare con la stessa precisione la quantità di calcio presente in un piccolo calcolo renale.
Ulteriori caratteristiche dell’apparecchio sono l’elevata velocità di esecuzione dell’indagine e una ulteriore riduzione della dose di esposizione al paziente.
Presso il nostro studio è possibile effettuare:

  • MOC femorale e lombare
  • MOC Total Body
  • Calcolo della Massa Magra e della Massa Grassa
  • MOC con valutazione endocrinologica

PACCHETTI DONNA: (prestazioni da effettuare nella stessa giornata)

RX Mammografia + Ecografia: Euro 110
RX Mammografia + MOC: Euro 100
RX Mammografia + Ecografia + MOC: Euro 150


ECOGRAFIE:

Se si effettuano due ecografie (singolo distretto): la seconda si paga la metà


DOPPLER:

Se si effettuano due doppler: sconto del 20% sul totale